Misura di pressione e temperatura nel lattiero-caseario

Misuratore di temperatura in linea (Wika).

Gli impianti di processo nelle industrie lattiero-casearie devono soddisfare precise normative e caratteristiche di design igienico per poter garantire la sicurezza in tutte le fasi di produzione; la strumentazione di misura ricopre un ruolo fondamentale per poter garantire, alle aziende produttive ed ai loro consumatori, la certezza che il loro prodotto sia assolutamente sicuro e che il ciclo produttivo abbia rispettato le vigenti normative.

A questo scopo Wika è in grado di poter fornire soluzioni dedicate ed una struttura organizzativa competente per affiancare i clienti in tutte le fasi del ciclo di vita di un impianto, dalla progettazione alla costruzione e dallo start-up a manutenzioni e verifiche periodiche. 

L’attenzione è concentrata su un punto critico negli impianti di processo dell’industria lattiero-casearia, ovvero gli innesti a “T” dove sono presenti strumenti di misura. Questi sono collegati al processo solitamente con attacchi di tipo Clamp o DIN11851, e in queste zone i cicli di lavaggio non riescono ad essere completamente efficaci lasciando a volte tracce di prodotto che possono dare luogo a fenomeni di prolificazione batterica. Wika propone delle soluzioni di misura in-line per la misura di pressione e temperatura eliminando così gli innesti a “T” e tutti i problemi ad essi correlati.

Per la misura di pressione in linea Wika fornisce un separatore in grado di soddisfare i più stringenti requisiti di design igienico, materiale a contatto AISI 316, resistente a cicli di CIP e SIP per il quale è possibile avere tutti i tipi di attacco igienici presenti sul mercato. Il separatore si presenta come una tubazione completamente rettilinea senza zone cieche al lavaggio, dove tutta la superficie interna del tronchetto è la membrana di misura di pressione che, tramite un olio di riempimento approvato FDA, viene trasmessa ad uno strumento elettronico o meccanico installato sopra di esso.

Per la misura della temperatura in linea, invece, Wika propone una soluzione concepita come “installa e dimentica”, ovvero un tronchetto senza attacchi al processo che verrà saldato alla tubazione dell’impianto; all’interno di questo tronchetto si ha un bulbo di misura costruito in modo da non avere nessun spazio morto dove si possano proliferare batteri. L’elemento di misura (RTD) può essere scollegato dal tronchetto per effettuare calibrazioni periodiche o sostituzione in caso di guasti, il tutto senza mai interrompere i processi di lavorazione. La superficie interna di questo tronchetto può arrivare ad una rugosità superficiale inferiore ai 0,38 µm con processi di elettrolucidatura.

Tra le novità proposte da Wika c’è poi un nuovo manometro PG43SA-S, con attacchi sanitari senza liquido di riempimento interno e con sistema di trasmissione meccanico della pressione, senza più utilizzare il principio della molla Bourdon. Questo permette, in caso di rottura della membrana di misura, di rendersi subito conto del guasto perché la pressione indicata andrà a zero e si vedrà del liquido di processo all’interno del quadrante.
È presente inoltre una vite di regolazione del punto di zero per eventuali correzioni da effettuare a seguito di verifiche periodiche con strumenti campione comparativi.

       

Sistema di monitoraggio rottura della membrana

Se durante la misura di livello su un serbatoio tramite battente idrostatico si danneggia la membrana di misura si può avere un’infiltrazione del prodotto all’interno dello strumento che, essendo impossibile da sanificare tramite lavaggi, dà luogo ad una prolificazione batterica creando fermi impianto e danni alla produzione.

Wika ha brevettato un sistema di monitoraggio composto da due membrane tra le quali viene creato il vuoto in modo che aderiscano perfettamente senza creare false misure; in caso di rottura della prima membrana si perde il vuoto avendo così immediatamente una segnalazione locale tramite indicatore visivo oppure remotata a sistema di supervisione tramite pressure switch. In questo modo si ha la consapevolezza istantanea del problema ma si riesce ugualmente a finire il ciclo di produzione perché la seconda membrana continua a funzionare tranquillamente. Il sistema è provvisto di attacchi sanitari ed è completamente customizzabile con soluzioni ibride composte sia da strumenti elettronici che strumenti meccanici.

 

Contatto:

WIKA Italia Srl & C. Sas

Daniele Calvo

Market Segment Manager Food&Pharma
Via Marconi, 8 - 20020  Arese (MI)

E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Internet: www.wika.it

 

 

 

Ultima modifica ilLunedì, 14 Novembre 2016 12:01

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.