Pubblicato in Mercati Consumi
Il pollo rimane fra le carni preferite dagli statunitensi

Un nuovo studio curato dall’analista di mercato Freedonia e dedicato al packaging di carni rosse e bianche e frutti della pesca rivela come la domanda di imballaggi per il pollame dovrebbe aumentare del 3,4% all'anno, passando dai 4,2 miliardi di dollari del 2019 a 4,9 miliardi nel 2024. Fra i principali fattori che trainano questo avanzamento delle vendite figurano l’aumento del consumo pro capite di carni bianche negli Stati Uniti, dovuto in gran parte al minor costo del prodotto e al profilo nutrizionale più favorevole (in termini di grassi e livelli di colesterolo) rispetto alla carne bovina, l’aumento della domanda di pollame prodotto negli Stati Uniti nei mercati di esportazione e il protrarsi dell’uso di imballaggi di alta gamma, ad esempio con grafica migliorata e proprietà barriera più elevate, per prodotti pronti in vaschetta pronti da cuocere e altri prodotti avicoli.

Il pollo continuerà a rappresentare l'80% della domanda di imballaggi per il pollame fino al 2024, dal momento che il pollo rimane la carne bianca preferita dalle famiglie statunitensi grazie al suo basso costo, alla facile preparazione e al profilo gustativo.

Anche gli imballaggi per il tacchino e altri tipi di pollame – tra cui l'oca e l'anatra – dovrebbero registrare un buon incremento delle vendite, grazie alla maggiore diffusione di alternative di nicchia alle carni rosse per la preparazione di salsicce e hamburger. I prodotti a base di pollo hanno meno probabilità del tacchino di venire impiegati nella produzione di sostituti di hot dog, pancetta e hamburger perché il pollo ha un sapore primario più forte difficile da nascondere.

Tra i mercati degli imballaggi per le carni bianche, i segmenti del fresco, del surgelato e dei prodotti trasformati continueranno ad assorbire la maggior parte della domanda. Le vendite di imballaggi per articoli freschi e surgelati saranno sostenute da un maggiore utilizzo di imballaggi a valore aggiunto in grado prolungare la durata di conservazione dei prodotti confezionati.

Il mercato dei piatti pronti crescerà a ritmi sostenuti, supportato da una crescente preferenza dei consumatori per cibi preparati pratici, che a loro volta stimoleranno la domanda di imballaggi correlati come contenitori di plastica, vassoi, film, sacchetti di carta e buste.

www.freedoniagroup.com

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Image
Copyright © 1998-2020 Chiriotti Editori srl Tutti i diritti riservati
Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo - To - Italy - P.IVA e C.F. 01070350010 - Tel. +39 0121.393127 - Fax +39 0121.794480 - email info@foodexecutive.it | Disclaimer
 

PopUp Aholic

AAAAA